Roma#TsunamiTour a San Giovanni – E’ stato un piacereDay

boom 
Chi c’è stato lo racconterà ai suoi nipoti “C’ero anch’io a San Giovanni, il giorno che cambiò l’Italia“.
Il 22 febbraio u.s. sono stato a Piazza San Giovanni….non riuscivo a muovermi per quanto eravamo pressati….prima c’ero stato per le più grandi manifestazioni della sinistra….ma questa volta spero che inizi una fase nuova. Visi attenti di coloro che erano intorno: distesi, emozionati (cliccare qui e qui). A due ragazze “ridevano gli occhi” e si percepiva una luce di speranza, di serenità, di consapevolezza. Credo veramente che si possa aprire una breccia in quel muro di gomma che abbiamo davanti da almeno 30 anni…sta a noi infilarcisi e stabilire quella testa di ponte che ci permetterà di arrivare alla conquista di una società dei cittadini, equa, solidale; con l’essere umano al centro, con rispetto, fratellanza voglia di aiutarci, facendo venir fuori ad ognuno il meglio che si ha dentro e che spesso non mostriamo perché accecati dalla rabbia per tutto quello che sta avvenendo.  Read more »

Grillo show in Parlamento

grillo1

Ieri alle ore 14.30 un Beppe Grillo più composto del solito è stato ricevuto dalla Commissione Affari Costituzionali del Senato per discutere della proposta di legge di iniziativa popolare “Parlamento Pulito” che giace al Senato da 18 mesi. Una Commissione che valuterà le tre richieste: nessun condannato in Parlamento, limite di due legislature per ogni parlamentare, elezione nominale del candidato.  Grillo, leggendo un testo già preparato, ha parlato, comunque, con durezza (il testo completo lo trovate su  www.beppegrillo.it): “è uno scandalo che 350.000 cittadini italiani non siano stati neppure considerati per due anni. E’ uno scandalo che in Parlamento siano presenti 20 condannati in via definitiva e prescritti come Berlusconi, D’Alema, Andreotti. E’ uno schifo che 70 tra i nostri rappresentanti siano condannati in primo e secondo grado o indagati”.”Questa Commissione, questo Parlamento, non hanno nulla a che fare con la democrazia. Sei persone hanno deciso i nomi di chi doveva diventare deputato e senatore. Hanno scelto 993 amici, avvocati e Read more »

Sconto ChE Cammina (Scec)

10.JPG
A Trento si pagherà con lo «Scec», potrà cioè essere coniata una nuova moneta, lo Scec, che affiancherà l’euro con lo scopo di creare un circuito commerciale locale di esercizi convenzionati. Lo ha deciso il Consiglio comunale che ha approvato un ordine del giorno presentato dall’opposizione di centro destra. La proposta mira ad aumentare il potere d’acquisto delle famiglie e favorire la ricaduta sul territorio della ricchezza a beneficio delle imprese e dei consumatori, attraverso convenzioni ad hoc con i clienti che pagheranno con lo Scec. Read more »

Siamo noi i nuovi partigiani

v2.JPG
Morfeo Napolitano ha dichiarato che la stampa deve difendersi dalla Rete. E’ il miglior viatico per i tre referendum del 25 aprile per una libera informazione in un libero Stato. Il presidente della Repubblica è il nostro testimonial. Si è spinto là dove non osano neppure le aquile e Mastella. Persino oltre Hu Jintao. L’informazione è il nostro Piave. La nostra linea rossa. La Rete è l’antidoto, la cura a un’informazione degna di Ceaucescu e di Pol Pot. Il re è nudo e per difendersi non ha più paura del ridicolo.
Tutti i giornali hanno denigrato il V2-day: dall’Unità, alla Repubblica, dal Giornale a Panorama. I topi di fogna stanno uscendo dalla nave. Ripeto: i topi di fogna stanno uscendo dalla nave (da beppegrillo.it). Read more »

V2-Day del 25 Aprile 2008

vday21.JPG
In questo post, Beppe Grillo ha pubblicato il link alla mappa dei banchetti che il 25 aprile ospiteranno la raccolta firme sui tre punti per la libera informazione:
- abolizione dell’ordine dei giornalisti di Mussolini
- abolizione del finanziamento pubblico all’editoria di un miliardo di euro all’anno
- abolizione della legge Gasparri e del duopolio Rai-Mediaset

Read more »

Pagina successiva »