Foto, vignette, barzellette e indovinello

PhotoFunia
Ti stai annoiando? Perché non fai un bel viaggetto a colori intorno al mondo!  Clicca qui:  Viaggio a colori (una volta aperto il file, per farlo partire, cliccare prima visualizza e poi presentazione).
Ed ora una serie di vignette (clicca qui: LASSALVY) e barzellette piccanti.
Rinnovo patente
Un vecchietto che ha compiuto 80 anni deve rinnovare la patente, i suoi famigliari preoccupati per la ragionevole età avanzata, contattano l’ingegnere che deve sottoporlo all’esame di rinnovo, e lo convincono a fare di tutto per non fargli superare l’esame. Il giorno del rinnovo il vecchietto si presenta e l’ingegnere comincia a sottoporlo a delle domande trabocchetto.
Prima domanda: “se lei vede nella notte un piccolo faro che viene verso di lei, che cosa pensa che sia?”
e il vecchietto risponde: “una bici!”
l’ingegnere: “ho capito, ma di che marca, atala, bianchi, coppi……”
il vecchietto: “..mah non saprei….”
allora l’ingegnere gli rivolge la seconda domanda: “se lei vede due fari nella notte che vengono verso di lei che cosa pensa che siano?”
e il vecchietto: “un’automobile!!”
l’ingegnere: “ho capito, ma di che marca? fiat, audi, bmw…..”
il vecchietto: “mah.. non saprei…..”
allora l’ingegnere gli rivolge la terza domanda: “se nella notte lei vede due grossi fari che vengono verso di lei che cosa pensa che siano?”
e il vecchietto: “un camion!!”
l’ingegnerie risponde: “ho capito, ma di che marca? scania, iveco, mercedes…..”
il vecchietto: “mah non saprei….”
allora l’ingegnere gli dice: “mi spiace ma non posso rinnovarle la patente..”
Allora il vecchietto nell’uscire rivolge all’ingegnere una domanda: “mi scusi ingegnere, ma se lei nella notte al buio più totale vede un copertone che sta bruciando e in parte una donna mezza nuda che fa girare la borsetta, che cosa pensa che sia?”
e l’ingegnere: “una puttana!!!!”
e il vecchietto: “ho capito, ma chi….sua moglie, sua figlia, sua sorella….”
******************

hi2
Una donna soffre di continui mal di testa e non riesce a risolvere il suo problema fino a quando un’amica non le dice:
“Carissima, il tuo e’ un problema psicologico, ti consiglio di rivolgerti al mio analista, vedrai che lui trovera’ una soluzione”. La donna prende un appuntamento e lo psicologo le prescrive una cura particolare che consiste nel concentrarsi a fondo per cacciare il mal di testa dal cervello.
Occorre mettersi le mani sulle tempie e ripetere in continuazione a bassa voce:
“Non ho mal di testa. Non ho mal di testa. Non ho mal di testa…
“. Contro ogni previsione la cura ha un grande successo e la donna in pochi giorni risolve il suo problema.
Il marito, stupito, decide di rivolgersi allo stesso dottore per ritrovare la virilita’ di un tempo nei rapporti con la moglie. Dopo pochi giorni il marito si chiude qualche minuto in bagno, dopodiche’ sfodera a letto una eccellente prestazione.
La moglie e’ molto contenta, ma anche incuriosita e dopo una settimana di prestazioni da ventenni, decide di spiare la sua seduta in bagno. Allora lo vede seduto sul wc, con le mani sulle tempie, che ripete:
“Non e’ mia moglie. Non e’ mia moglie. Non e’ mia moglie…”
******************
lago_vico

Un arabo partecipa ad una festa disco-swinger, a base di musica e sesso sfrenato. Dopo essersi fatto diverse donne, la festa degenera a causa dell’alcool, si mescolano tutti e lui finisce sodomizzato. Il giorno dopo, passata la sbronza e in preda ai sensi di colpa, va alla moschea a confessarsi dall’Imam per ottenere il perdono. Comincia a spiegargli la sua notte swinger: ho bevuto alcool… ho fatto sesso con altre donne… e alla fine sono stato sodomizzato. L’Imam gli dice che è estremamente grave, che se vuole essere perdonato deve tornare l’indomani con 15.000 dollari.
L’arabo se ne va contento di poter ricevere l’assoluzione, però un po’
perplesso per il prezzo molto alto. Tornando a casa, passa accanto a una chiesa cattolica, e si dice che tutto sommato, anche se non è la sua religione, magari lì può ottenere una assoluzione ad un prezzo minore. Entra e parla col parroco: “Notte swinger… ubriacato… sesso con altre donne, e alla fine sono stato sodomizzato”. Il parroco gli dice che anche se non è cattolico lo può aiutare ad ottenere il perdono, basta che torni l’indomani con 8.500 dollari. L’arabo se ne va più sollevato, ma prima di arrivare a casa passa davanti a una sinagoga e pensa: Perchè no? Io entro e chiedo…
Lo riceve il rabbino, e l’arabo gli racconta la stessa storia: alcool…
donne… sodomizzato… senso di colpa. Il rabbino lo ascolta attentamente, poi gli dice che per avere il perdono l’indomani sarebbe dovuto tornare con una bottiglia di coca cola, sandwich, patatine e un paio di torte. L’arabo rimane sorpreso e felice di poter ottenere il perdono con così poco, così chiede al rabbino: “E’ tutto qui quello che devo fare? L’Imam mi ha chiesto 15.000 dollari, il parroco 8.500… E’ sicuro di ciò che mi ha detto?”. E il
rabbino: “Assolutamente sicuro! Così si fa tra di noi. Ogni volta che rompono il culo ad un arabo, facciamo un festino”.
******************
Panorama03p

La bambina chiede alla mamma:
Mamma come nacque la razza umana?
La mamma risponde: Dio creò Adamo ed Eva e loro ebbero dei figli.
Così nacque la razza umana.
Due giorni dopo, la bambina fece la stessa domanda al papà.
Il padre risponde : Molti secoli fa esistevano le scimmie. Con il
passare degli anni si svilupparono e si trasformarono in uomini. E’ così che nacque la razza umana.
Molto confusa, la piccolina, si rivolge alla mamma e le chiede:
Mamma, come mai tu mi dici che la razza umana fu creata da Dio e papà dice che proveniamo dalla scimmia?
Tesoro – le risponde la mamma – io ti ho parlato della mia famiglia e
papà della sua!
******************
Said
Un uomo d’affari deve recarsi per qualche giorno all’estero per un
viaggio di lavoro, convoca il buon Said, suo fidato domestico e gli
spiega la situazione: 
“Vedi io devo andare all’estero per qualche giorno, mi raccomando che
tutto fili liscio qui e per qualsiasi problema chiamami”.
“Sì signore no preoccupare”
Dopo qualche giorno l’uomo d’affari, non sentendo notizie, chiama
Said:
“Ciao, Said come va?”
“Tutto male!”
“Perché cos’è successo?”
“Rotto manico di vanga”
“Ma Said, porco cane, mi hai quasi fatto prendere un colpo, mi dici
che va male e poi si è solo rotto il manico della vanga!?”
Poi preso dal rimorso pensa che Said potrebbe prendersela a male e
allora cerca di conciliare: “Com’è successo?”
“Niente, sotterravo cane”
“Ma come, il mio cane che amavo come un figlio, ma com’è successo?”
“Caduto piscina!”
“Ma Said, è un Terranova, il cane bagnino, come può essere annegato
in piscina?”
“No acqua in piscina e lui caduto morto”
“Ma come, non c’era l’acqua in piscina, abbiamo fatto la settimana
scorsa la pulizia e messo l’acqua per l’estate!”
“Sì ma acqua usata pompieri per spegnere incendio”
“Incendio, ma quale incendio Said?”
“Preso fuoco la casa!”
“La mia casa, ma com’è successo?”
“Camera ardente sua madre, c’era candela vicino tenda, tutto
bruciato”.
“La camera ardente, è morta la mia mamma? Ma se abbiamo festeggiato l’altro giorno il suo 70°compleanno ed era piena di energia!”
“Sì, ma ieri notte sua madre no riuscire a dormire, andata a
chiedere aiuto a sua moglie, ma l’ha vista in camera con suo migliore
amigo ed è morta d’infarto”.
“Ma come Said mia moglie mi tradisce col mio migliore amico? Ma
Said resto via 4 giorni e la mia vita è sfasciata, ma non c’è proprio
nulla di positivo?”
“Sì capo, ricorda che altra settimana lei fatto test per AIDS?”
“Sì”.
“Ecco,… quello POSITIVO!
******************
Entra in negozio una signora:
Buongiorno, vorrei una bomboletta di PRONTO.
Il droghiere va nel retrobottega e torna con una bomboletta di PRONTO e una
di VETRIL.
– mi scusi, io volevo solo la bomboletta di PRONTO…..
– vede signora, una volta puliti i mobili, con i vetri sporchi, non si vedrà
il lavoro fatto……..
– bravo, ha ragione, lo compro.
“Vedi – dice il droghiere al commesso – così si fa”.
Entra una seconda signora:
– Buongiorno, vorrei una bottiglia di VETRIL…
Il droghiere va nel retrobottega e torna con il VETRIL e il PRONTO.
– scusi, io le avevo chiesto solamente il VETRIL…
– cara signora, se lei pulisce i vetri si noteranno tutte le ditate sui
mobili!
– ha ragione, compro tutto!
Bene – fa il droghiere al ragazzo – la prossima cliente toccherà a te.”
Entra ancora una signora:
-Buongiorno, … Vorrei una scatola di TAMPAX.
Il commesso va nel retrobottega e torna con i TAMPAX, il PRONTO ed il
VETRIL.
– scusi, ma deve esserci un errore. Io le ho chiesto solo…
– lo so – la interrompe il commesso – ma visto che questa settimana non si scopa, la vogliamo dare una pulitina alla casa?

Ecco ora un indovinello
Qual è l’unico numero composto da dieci cifre, la prima delle quali dice da quanti 0 è composto, la seconda da quanti 1, la terza da quanti 2, e così via, fino alla decima che dice da quanti 9 è composto?

(Per la soluzione vedere i commenti al post)

1 Comment so far

  1. admin on Novembre 19th, 2009

    6210001000
    è l’unico numero che si autodescrive, nel senso che è composto da dieci cifre, la prima delle quali dice da quanti 0 è composto, la seconda da quanti 1, la terza da quanti 2, e così via, fino alla decima che dice da quanti 9 è composto.

Lascia un commento