Riapre il mausoleo di Augusto (28 a.C.)


Il mausoleo di Augusto, anche noto come Augusteo, è un monumento funerario situato in piazza Augusto Imperatore, nel rione Campo Marzio, a Roma. Risalente al I secolo a.C., il mausoleo occupava una parte dell’area settentrionale dell’originario Campo Marzio romano e vi erano tumulati, oltre ad Augusto stesso, diversi membri della dinastia giulio-claudia. L’ultimo imperatore ad esservi seppellito fu Nerva nel 98 d.C.. Dopo anni di degrado e un lungo tempo di restauro, come annunciato dalla sindaca di Roma Virginia Raggi, viene riaperto al pubblico dal 1° marzo 2021.

Read more »

L’Inferno di Dante e quello in Terra in mostra alle Scuderie del Quirinale


Tra le mostre da non perdere vi è sicuramente la mostra “Inferno” – a cura dello storico dell’arte Jean Clair (pseudonimo di Gérard Régnier) e sua moglie Laura Bossi – allestita alle Scuderie del Quirinale, sede artistica di alta rappresentanza. Un progetto di levatura internazionale per contribuire alle celebrazioni dei settecento anni trascorsi dalla morte di Dante Alighieri. Questo è il post con le sensazioni sulla mostra, suddiviso per motivi tecnici in due parti.

Read more »

Non andiamo a cercare Maria per Roma


Cercare Maria per Roma” anzi “Cerca’ Maria pe’ Roma” è una delle iperboli più famose del dialetto romanesco che indica una ricerca difficile da compiere, come appunto cercare una specifica persona con un nome tanto comune nella lingua italiana in mezzo a milioni di persone, quasi peggio dell’ago nel pagliaio. C’è pure una variante popolare; il modo di dire viene anche utilizzato, in una sorta di Romanorum, per descrivere chi va in cerca di “rogne”, cioè di guai. Chi girovaga con un obiettivo impossibile e prima o poi incappa nella lite da perditempo.

Read more »

A Centocinquant’anni da Roma Capitale

Legge 3 febbraio 1871, n. 33 “Pel trasferimento della Capitale del Regno da Firenze (dal 1865 era la Capitale d’Italia, succeduta a Torino) a Roma” e in quest’anno che ci sono anche le votazioni per il Comune di Roma, l’obiettivo di questo post è quello di poter individuare i temi della discussione della prossima campagna elettorale, con l’auspicio e la speranza che sia l‘ultima campagna per un Comune assolutamente speciale, che finalmente, dopo venti anni, riesca a trovare la sua dimensione di Capitale della Repubblica, così come previsto dall‘articolo 114, comma 3 della Costituzione -così come modificato dalla legge costituzionale 18 ottobre 2001, n. 3- che recita “Roma è la capitale della Repubblica. La legge dello Stato disciplina il suo ordinamento”, con l’obiettivo di rinnovarne l’ordinamento e di lanciarla in un progetto di sviluppo che punti ai prossimi trent’anni.

Read more »

Armenia. Il Popolo dell’Arca

???????????????????????????????
Nell’anno del centenario del tragico genocidio degli armeni una mostra nel Salone Centrale del complesso del Vittoriano a Roma espone tesori e memorie del “popolo dell’Arca” fino al 3 maggio 2015.
L’Armenia è una terra misteriosa, dimenticata. Quasi da fantascienza. Ha una capitale che si chiama Yerevan, delle chiese bellissime in mezzo a colline metafisiche. E ha una popolazione in gran parte lontana da lì, perduta nel mondo. Tre milioni di armeni in Canada, Egitto, Stati Uniti, Francia. E pochi nella loro terra. Alcuni degli armeni della diaspora sono Atom Egoyan, regista amatissimo a Cannes, Charles Aznavour, Sylvie Vartan, von Karajan e il calciatore Boghossian.  Read more »

Pagina successiva »