Sei anni dalla morte di Gabriella Ferri


Gabriella Ferri (Roma, 18 settembre 1942 – Corchiano, 3 aprile 2004) è stata una una delle  voci più straordinarie e singolari della musica degli anni Settanta, nota per le interpretazioni delle canzoni popolari soprattutto romanesche, oltre che attrice teatrale.  Per saperne di più da “La storia siamo noi” – Rai Educational cliccare qui.
Read more »

Lucio Battisti: 10 anni dopo


“Il sole quando sorge sorge piano e poi,
la luce si diffonde tutta intorno a noi
le ombre di fantasmi nella notte
sono alberi e cespugli ancora in fiore
sono gli occhi di una donna
ancora pieni d’amore… ”
(La canzone del sole)
Lucio Battisti (Poggio Bustone, 5 marzo 1943 – Milano, 9 settembre 1998) è stato un cantautore italiano. È considerato uno dei massimi autori ed interpreti nella storia della musica leggera italiana. La sua produzione ha rappresentato una svolta decisiva nel pop e nel rock italiani: da un punto di vista strettamente musicale, Lucio Battisti ha personalizzato e innovato in ogni senso la forma della canzone tradizionale e melodica (intesa come susseguirsi di strofa – ritornello – strofa – inciso – finale). Grazie ai testi scritti da Mogol, Battisti ha rilanciato temi ritenuti esauriti o difficilmente innovabili, quali il coinvolgimento sentimentale e i piccoli avvenimenti della vita quotidiana, ma ha saputo esplorare anche argomenti del tutto nuovi e inusuali, a volte controversi, spingendosi fino al limite della sperimentazione pura, sia su testi di Read more »

“Volare” compie mezzo secolo

modugno_volare.jpg
Nel 1958 tutto il mondo, sente un grande urlo da un voce italiana: «Volare….oh oh…cantare…oh oh oh oh…», e non c’è bisogno di nessuna traduzione.
E così un trentenne pugliese, che fino ad allora ha avuto un modesto successo in Italia come cantante ed attore, Domenico Modugno, diventa, con la vittoria al Festival di Sanremo, il più noto cantante italiano nel mondo, e la sua “Nel blu dipinto di blu” (questo il titolo originale, anche se negli USA il 45 giri si intitolerà “Volare”) Read more »

?NO=NO

voglia di partecipare
voglia di discutere
voglia di ascoltare
voglia di lottare

Gas-info vuole essere solo questo.

Giorgio Gaber – Mi fa male il mondo

ci ha parlato di politica con quell’irriverente lucidità al di sopra di ogni partito, scontentando tutti pur di essere se stesso, smascherando la falsa morale, l’opportunismo, la sudditanza, il lato marcio del potere… senza tuttavia cadere nella demagogia, nel populismo… Molte sue canzoni appartenenti a quel suo modo originale di raccontare che va sotto il nome di “teatrocanzone”, pur se scritte nei primi anni ’70 sono di un’attualità incredibile “… un uomo solo che grida il suo “no!” è un pazzo. Milioni di uomini che gridano lo stesso “no!” avrebbero la possibilità di cambiare veramente il mondo.” Read more »

Giorgio Gaber

gaber3.jpg

« La libertà non è star sopra un albero,
non è neanche il volo di un moscone…
la libertà non è uno spazio libero,
libertà… è partecipazione. »

(Giorgio Gaber)

«…ma io ti voglio dire
che non è mai finita
che tutto quel che accade
fa parte della vita»

Giorgio Gaber al secolo Giorgio Gaberscik (Milano, 25 gennaio 1939 – Montemagno di Camaiore, 1 gennaio 2003) è stato un cantautore, attore e commediografo italiano. Read more »

Pagina successiva »