Siena in un giorno

Siena (53.973 abitanti; 455 ab. /km² e 322 m s.l.m.) si trova nella Toscana centrale al centro di un vasto paesaggio collinare, tra le valli dei fiumi Arbia a sud, Merse a sud-ovest ed Elsa a nord, tra le colline del Chianti a nord-est, la Montagnola ad ovest e le Crete senesi a sud-est; è universalmente conosciuta per il suo ingente patrimonio storico, artistico, paesaggistico e per la sua sostanziale unità stilistica dell’arredo urbano medievale, nonché per il celebre Palio, una corsa equestre di origine medievale durante la quale le contrade cittadine si sfidano grazie al loro miglior cavallo e miglior fantino. Questo è il post con le sensazioni del viaggio, suddiviso per motivi tecnici in due parti.

>Continua…

C’è una biblioteca che ci aspetta


Una biblioteca è un servizio finalizzato a soddisfare bisogni informativi quali studio, aggiornamento professionale o di svago di una utenza finale individuata secondo parametri predefiniti, realizzato sulla base di una raccolta organizzata di supporti delle informazioni, fisici (libri, riviste, CD, DVD) o digitali (accessi a basi di dati, riviste elettroniche).

>Continua…

La fontana “antica” di piazza San Pietro


La fontana antica -anno 1614- di piazza San Pietro, si trova a Roma, nell’omonima piazza, compresa nel territorio della Città del Vaticano, ed è collocata assieme alla fontana gemella sull’asse maggiore della piazza ellittica in linea con l’obelisco egiziano al centro.

>Continua…

Ai Musei Vaticani i capolavori dell’arte russa


Se avete deciso di dedicare una mattinata all’insegna dell’arte, la Città Eterna vi offre l’opportunità di cogliere due piccioni con una fava. Dirigetevi verso San Pietro, lasciatevi incantare dall’imperitura bellezza della Basilica e dalla maestosità della sua piazza e poi dirigetevi a sinistra, verso il Braccio di Carlo Magno.

>Continua…

Napule è


È giovedì 3 gennaio 2019. È la prima gita dell’anno con destinazione Napoli (962.260 abitanti; 8.205 ab./km² e 17 m s.l.m.) terzo comune in Italia per popolazione. Napoli può essere “doce comme nu babà” oppure “na carta sporca” come recita la famosa canzone di Pino Daniele, dipende da come la si osserva.  Questo è il post con le sensazioni del viaggio, suddiviso per motivi tecnici in due parti.

>Continua…

« Pagina precedentePagina successiva »