Ci son due gatti in calore fuori


Stanotte, stai per addormentarti e: gatta in calore, secondo gatto che risponde al primo, cane che abbaia ai gatti, secondo cane che abbaia al primo, addirittura terzo cane che risponde al secondo che rispondeva al primo che insultava i gatti in calore.

I gatti in calore del terreno di fronte miagolano come muezzin nell’ora della preghiera…hanno un ritmo ipnotico!

Colpo di fulmine…Gatti…Quando scatta la passione non ci si può fare nulla…Coppia che amoreggia davanti alla mia auto…Ecco il verso dei gatti in calore: “muiaao aaah kkk muiao“.

Da notare che nella fase di ricerca, il maschio emette (per cercare la femmina) il tipico miagolio del gatto in calore, che può durare anche diverse ore di fila. Il verso del gatto in calore è molto tipico e prolungato.


La gatta invita il maschio con dei particolari miagolii, e oltre a questo si rotola per terra, ma anche ringhia, soffia e ha comportamenti aggressivi; non c’è nulla di strano, è solo il modo che ha la gatta per attirare l’attenzione.

Il gatto maschio, in questo, sta molto a guardare, anche perché se interviene troppo presto la gatta lo caccia via.


Il maschio aspetta che la gatta si metta nella tipica posizione dell’accoppiamento, con il bacino alzato, quindi le si mette a cavalcioni, solitamente morde la pelle della schiena o del collo della gatta femmina (che non fa nulla per farlo smettere) e inizia la fase dell’accoppiamento.

Da notare che, se ci sono più maschi, questi possono lottare tra loro per aver diritto all’accoppiamento, cosa che accade quasi sempre quando i gatti non si accoppiano in casa.


La fase dell’accoppiamento tra gatti è molto veloce, può durare circa un minuto ma anche meno.
Il movimento del maschio è quello tipico dell’accoppiamento, e dura il tempo necessario, fin quando il gatto non ha finito.

Se avete mai avuto modo di vedere il pene del maschio, se estroflesso (a volte succede) avrete notato la presenza delle spicule, delle piccole spine sulla superficie.

Queste spine provocano dolore alla femmina, ed essendo rivolte all’indietro graffiano la vulva femminile quando il maschio ha terminato l’accoppiamento.


Questo movimento è però essenziale per la gatta, perché è quello che stimola l’ovulazione, ma le fa anche molto male, per cui lei subito cercherà di mordere il maschio, che se è furbo si allontana in fretta terminato l’accoppiamento.

Io allora penso che l’amore puro non esista, è un invenzione di Petrarca.

Che quanto la gente crede un cristallino fiotto dell’emozione, una pura effusione del sentimento trattasi, in realtà, il desiderio istintivo dei gatti in calore celato dietro le belle parole e i miti della letteratura.

Dopo circa due mesi ecco i risultato dell’accoppiamento…

Ora però voglio gattostrade ciclabili, ristogatti specializzati in pesce e club prive per gatti in calore.

Aggiornamento del 30 aprile 2020
Dopo circa tre settimane di vita i quattro gattini iniziano a muoversi e cominciano ad esplorare l’ambiente.

Nessun commento

Lascia un commento